Corte Nigella

Il Museo delle Erbe Vive

Il Museo delle Erbe Vive di Corte Nigella, inaugurato nel 2014, rientra in un più ampio progetto di valorizzazione dell’Oltrepò mantovano denominato “Dominus” per promuovere il turismo rurale e la produzione agricola secondo la tradizione e con il recupero dei saperi contadini. L’iniziativa, coordinata dal Consorzio agrituristico mantovano Verdi Terre d’acqua e cofinanziato da Fondazione Cariplo, segue la creazione del Museo di norcineria contadina (detto del salam casalin) a Moglia, di quello di Borgofranco dedicato al miele, del Museo del Melone antico di Ostiglia e di quello della Cipolla a Sermide.

Il Museo di Felonica prende avvio dalla ricerca e dalla passione di Germana e Sauro per le erbe officinali e aromatiche, secondo l’antico sapere tramandato nel suo approccio olistico fin dai tempi di Santa Ildegarda di Bingen.

“Il Giardino dei Semplici” si snoda in un percorso didattico multisensoriale all’aperto ed è caratterizzato da una serie di piccoli giardini tematici dove il visitatore può riscoprire tradizioni che arrivano da lontano e conoscenze popolari tramandate oralmente sull’uso delle aromatiche in cucina e delle erbe officinali, dalle curative alle cosmetiche.